Ho aperto questo blog nel 2010. Avevo 25 anni e una grandissima voglia di parlare della mia passione più grande, di quell'amore che prendeva tutto il mio tempo libero, dei corsi fatti parallelamente al mio lavoro di impiegata di concetto.
Poi nel 2011 ho iniziato a lavorare come free lance i sabati e le domeniche.
Nel 2012, causa un part time forzato, sono diventata onicotecnica e ho cominciato a dedicarmi ai servizi tecnici del make up e al beauty consulting.
E ho salutato l'impiegata per diventare quello che sono adesso.

Io e Kiby abbiamo passato le giornate a chiacchierare su quanto i nostri lavori ci stessero stretti, su quanto era bella quella nuova palette, dei pigmenti di MAC, di questo o quel prodotto.

Sicuramente, questo è il vero scopo per cui questo blog è nato: parlare di trucco con le amiche... e così le giornate sono diventate settimane, mesi, e i mesi sono diventati anni e questo blog è andato avanti, a volte trascinandosi, a volte accellerando senza controllo, fermandosi con qualche piacevolissima persona a fare due chiacchiere, studiando un make up per un'occasione particolare, testando questa o quella nail art ... tra un fotd e un notd mi sono ritrovata sposata.
Ed è cambiato tutto.

Adesso ho voglia di viaggiare con un bel trucco sulla faccia. Viaggiare, non scrivere... Guardare, osservare, ascoltare, farmi nuove idee e cercare nuovi stimoli. Non si può fare sempre le stesse cose, dopo tutto.
Ho voglia di arrivare a casa e struccarmi con il mio Take The Day Off di Clinique.

Quindi entro ufficialmente nel mio periodo di aspettativa, barra pausa di riflessione, barra tempo per me, barra "mangia, prega, ama" senza pregare, solo mangiare e amare [ su Lipstick In The Kitchen ].
Per adesso, almeno!

A presto,





1 commenti: